Come riconosco a colpo d’occhio la suina?

Si potrebbe avere un quadro sinottico dei sintomi che dovremmo attenderci per fare diagnosi di influenza H1N1?

Risposta

Il periodo di incubazione dell'H1N1 va da 1 a 4 giorni, con punte fino ai 7 giorni.

I sintomi più tipici, in ordine decrescente di prevalenza, sono:

  • tosse secca;
  • improvvisa comparsa di febbre per lo più alta;
  • estrema affaticabilità;
  • mal di testa;
  • mal di gola;
  • diarrea;
  • naso che cola;
  • dolori muscolari e sintomi gastroenterici (più comuni nei bambini).

(CDC. Interim guidance for clinicians on identifying and caring for patients with swine-origin influenza A (H1N1) virus infection. June 2009. http://www.cdc.gov/h1n1flu/identifyingpatients.htm)

La maggior parte dei contagiati ha un decorso mite e favorevole, ma una minoranza di adulti giovani e precedentemente sani va incontro a una sindrome acuta da distress respiratorio.

I CDC (Centers for Disease Control and prevention) definiscono ILI (influenza-like illness) i casi con febbre ≥37.8° C più tosse e/o mal di gola e ARI (acute respiratory illness) quelli con presenza di 2 dei 4 sintomi seguenti:febbre, tosse, mal di gola e rinorrea.

Nel corso dell'influenza pandemica a New York, il 95% dei casi virologicamente provati soddisfacevano la definizione di ILI.

Vi sono anche casi, virologicamente dimostrati; a predominanza di vomito e diarrea e casi senza febbre: anzi, più pazienti con la H1N1 (il 12%, secondo gli epidemiologi del CDC) hanno sintomi gastroenterici e mancanza di febbre rispetto ai pazienti con influenza stagionale.

(CDC. Swine-origin influenza A (H1N1) virus infections in a school -- New York City, April 2009.  http://www.cdc.gov/mmwr/preview/mmwrhtml/mm58d0430a1.htm)

Vuoi accedere a tutti i contenuti del sito e inviare commenti?
Se sei un utente registrato esegui ora il login oppure registrati gratuitamente»