Un passo avanti verso l’analgesia semplificata

Come da tempo rilevato da oncologi e algologi e, prima ancora, dai medici di famiglia, la necessità del ricettario speciale per la prescrizione degli oppiacei orali è un ostacolo alla diffusione delle linee guida internazionali che li collocano come intervento di prima linea nel trattamento del dolore moderato grave di tipo neuropatico, viscerale e osteoarticolare. Inoltre, il ricettario speciale a ricalco è presente sulle scrivanie del 15% degli specialisti. La recente revisione delle tabelle degli stupefacenti, pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 242 del 15 ottobre 2008, permetterà, dal 15 novembre, la prescrizione dell’ossicodone nel dosaggio di 5 e di 10 mg, su ricettario normale.

Vuoi accedere a tutti i contenuti del sito e inviare commenti?
Se sei un utente registrato esegui ora il login oppure registrati gratuitamente»