Archivio - Feb 2008

Data
  • All
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29

L’industria vaccina il sud del mondo

Il medico parla una lingua di ceppo ignoto

I medici spesso danno per scontato che i pazienti afferrino al volo tutto ciò che viene detto loro. Al contrario, studi scientifici mostrano come le persone abbiano scarsa confidenza con i concetti della medicina.
Di Donatella Sghedoni

Terapie endo oculari

Medicina d’iniziativa: un esempio di organizzazione, costi e risultati

Al termine del progetto GIANO, un ambulatorio dedicato all’applicazione delle raccomandazioni contenute nelle linee guida,gli assistiti non inclusi hanno avuto una mortalità superiore di oltre il doppio rispetto ai partecipanti.

Tossicodipendenze nell’ambulatorio del medico di famiglia

La legislazione italiana riserva il trattamento del tossicodipendente esclusivamente ai centri autorizzati, i SerT. Al medico di medicina generale spetta solo il compito (per altro obbligatorio per qualsiasi medico) di intervenire in caso di intossicazione acuta. Ai servizi spettano anche la prevenzione e la cura delle patologie organiche correlate all’uso di sostanze psicotrope.
Di Fabrizio Valcanover

Completezza compatta

Sintetizzare in una pagina tutto quanto è necessario conoscere partendo da un sintomo o da una manifestazione clinica, al fine di identificare e risolvere una specifica condizione dimalattia. Niente dimeno: è l’obiettivo del libro così come viene espresso dal curatore della versione italiana, Ranuccio Nuti.

Pronto soccorso? No, pronto mmg

Se è il cuore a venir meno

Combattere la meningite (e il suo spettro)

Le morti per meningite hanno una grande risonanza emotiva nel pubblico dei mezzi di comunicazione; il medico di famiglia è chiamato a sgombrare il campo dalla paura, informando in modo corretto e completo.
Di Simonetta Pagliani

«L’irragionevole efficacia della matematica nelle scienze naturali»

Il titolo del saggio di Eugene Wigner rimanda alla necessità di imparare a leggere la realtà attraverso i numeri. La matematica rivelerà così i suoi strettissimi legami con la biologia.
Di Roberto Buzzetti